Assicurazione viaggio Thailandia; le 3 migliori assicurazioni sanitarie

Shares

Assicurazione viaggio Thailandia; guida alla scelta della migliore polizza per un viaggio in tutta sicurezza nella terra del sorriso. Quali sono le migliori assicurazioni sanitarie per la Thailandia?

Chi non ha mai desiderato farsi una bella vacanza in Thailandia? La Terra del Sorriso è una meta ambita da molti per via dei suoi paesaggi mozzafiato e del mare cristallino famoso in tutto il mondo.

Assicurazione viaggio Thailandia

Tuttavia, è bene tenere in conto che si potrebbe incorrere in qualche problema di salute dovuto più che altro al clima thailandese e al cibo, entrambi molto diversi da ciò a cui siamo abituati. Per questo credo sia fondamentale stipulare una buona assicurazione viaggio per la Thailandia prima di partire.

Sapere di avere un appoggio su cui contare al momento del bisogno è impagabile, ma è difficile scegliere la polizza giusta nel mare delle offerte che si trovano in rete. Ho quindi scritto questa breve guida per aiutarti a districarti tra le varie opzioni senza perdere troppo tempo nella ricerca.

Assicurazione viaggio Thailandia; quale compagnia scegliere?

Vuoi sapere dunque qual è l’assicurazione sanitaria migliore per un viaggio in Thailandia? Continua a leggere e lo scoprirai!

In realtà, non esistono grosse differenze tra una compagnia e l’altra. Ci sono però alcune cose a cui dovresti prestare attenzione prima di stipulare una polizza o assicurazione viaggio Thailandia.

Tanto per cominciare, ti consiglio di leggere bene il contratto di assicurazione e tutte le condizioni proposte dalla polizza. È meglio investire una mezz’oretta del tuo tempo prima di firmare, che ritrovarsi in situazioni spiacevoli una volta in viaggio.

Controlla che l’assicurazione sanitaria per la Thailandia da te scelta si faccia carico del pagamento delle spese mediche, in caso di necessità. Molte compagnie prevedono il rimborso dei costi sostenuti, che però sarai costretto ad anticipare tu al momento del ricovero.

Ecco, questa condizione non è affatto l’ideale per un viaggio in Thailandia, un Paese in cui le cure mediche costano decisamente care e nessuno è disposto ad assumersi la responsabilità di assisterti senza una garanzia di pagamento. Basti pensare che il trattamento per una gastroenterite può arrivare a costare circa 650€, mentre un’operazione di appendicite può costare più di 7000€.

Per questo è fondamentale leggere bene il contratto di assicurazione viaggio per la Thailandia prima di firmare. Ti servirà anche per capire quali sono i massimali, l’eventuale franchigia e le coperture incluse nella polizza che hai scelto.

Presta particolare attenzione alla dicitura “pagamento diretto per ricovero ospedaliero”, perché significa che l’assicurazione coprirà le spese solo ed esclusivamente nell’eventualità di un tuo ricovero in ospedale. Confrontati con gli operatori prima di stipulare la polizza, cerca di ottenere risposte chiare per sapere come comportarti in caso di bisogno.

Un’ultima cosa: ricorda di chiamare la centrale operativa della tua assicurazione prima di prendere qualsiasi iniziativa! Saranno loro a indicarti cosa fare o presso quale struttura ospedaliera convenzionata recarti. Se non lo farai, potrebbero anche rifiutarsi di rimborsare le spese sostenute. Questa clausola è riportata in tutti i contratti delle assicurazioni viaggio per la Thailandia, perciò fai attenzione!

Confronto assicurazioni sanitarie per la Thailandia

Dopo questa premessa, arriviamo al confronto vero e proprio 🙂 Ho selezionato quelle che, secondo me, sono le 3 compagnie migliori per stipulare una assicurazione sanitaria per un viaggio in Thailandia. Vediamo come funzionano e cosa coprono, trarremo le dovute conclusioni alla fine dell’articolo.

Allianz Assicurazioni

La polizza Travel Care di Allianz Global Assistance garantisce assistenza sanitaria 24 ore su 24, l’invio di medicinali urgenti e il pagamento diretto delle spese mediche. Nello specifico, comprende:

  • Il pagamento diretto delle spese ospedaliere e chirurgiche fino a 200.000€ (e il rimpatrio in Italia), valide anche in caso di atti terroristici;
  • La consulenza medica telefonica in Italiano;
  • La traduzione della cartella clinica e un interprete a disposizione, sempre per via telefonica.

Niente male, vero? Puoi anche scaricare l’app ufficiale Allianz (chiamata MyTravelApp) per avere la tua polizza viaggio sempre a portata di mano, ma anche per cercare gli ospedali e le ambasciate più vicini alla tua posizione.

assicurazione sanitaria thailandia

Ecco una simulazione dei costi dell’assicurazione viaggio Thailandia con Allianz:

  • Numero assicurati: 2, una coppia;
  • Età: 30 anni;
  • Durata viaggio: 15 giorni.

Il costo della Travel Care di Allianz ammonterebbe a 164€, comprensivo dell’assistenza in viaggio e delle spese mediche. Se ti interessa aggiungere altri servizi come l’assicurazione bagaglio, il ritardo aereo, il prolungamento del soggiorno, l’assicurazione per smartphone e fotocamera oppure la RC, dovrai pagare una serie di supplementi che variano da 5€ a 9€ a seconda del servizio scelto.


Polizza AXA Assistance

AXA Assistance offre 3 diverse soluzioni per chi vuole stipulare una assicurazione medica per un viaggio in Thailandia. È più economica di Allianz, e sembra fornire qualche copertura in più rispetto alla precedente.

Ecco la simulazione che ho eseguito al momento di scrivere questa guida sulle migliori assicurazioni sanitarie per la Thailandia. Il risultato è questo:

  • La polizza di base (assistenza + spese ospedaliere) ammonta a 62,52€ e garantisce una copertura per un massimale di 3.000.000€;
  • La polizza intermedia comprende tutte le coperture dell’opzione precedente + l’assicurazione bagaglio, a un costo di 75,01€;
  • La polizza viaggio completa ammonta a 97,72€ ed è comprensiva di tutto: RC, ritardi aerei, infortuni e persino assistenza all’abitazione.

assicurazioni thailandia

All’atto del preventivo, AXA ti chiederà di indicare il costo totale della tua vacanza. La compagnia ha bisogno di questa informazione per calcolare l’importo dell’eventuale opzione di annullamento viaggio, che varia in base al costo totale.


ViaggiSicuri

Quando ci si reca in paesi esotici come la Thailandia, è sempre bene tenere a mente alcune regole di base per evitare di sentirsi male e magari finire in ospedale. Ad esempio, cerca di non consumare cibi crudi o di dubbia provenienza, ed evita di bere acqua con aggiunta di ghiaccio. I problemi intestinali sono all’ordine del giorno, ma a volte basta solo prestare un po’ di attenzione in più per arrivare alla fine del soggiorno in perfetta salute 🙂

In caso contrario, ti basterà chiamare la centrale operativa di ViaggiSicuri per sapere come comportarti. Ecco le polizze viaggio per la Thailandia che questa compagnia propone (faccio sempre riferimento alla simulazione precedente):

  • Base al costo di 81,44€: comprende assistenza in viaggio, le spese mediche fino a un milione di euro (con pagamento diretto per ricovero ospedaliero) e RC fino a 250.000€;
  • Argento al costo di 94,50€: comprende l’assistenza in viaggio, le spese mediche fino a 5 milioni di euro, l’interruzione viaggio fino a 1000€, gli infortuni fino a 10.000€ e morte fino a 5.000€, RC fino a 250.000€ e assicurazione bagaglio fino a 1000€;
  • Oro al costo di 125,66€: comprende l’assistenza in viaggio, le spese mediche fino a 8 milioni di euro, la interruzione viaggio fino a 4500€, gli infortuni fino a 40.000€ e morte fino a 10.000€, RC fino a 250.000€ e assicurazione bagaglio fino a 2.000€ + scippo e dirottamento fino a 500€.

Inoltre, la compagnia specifica che la copertura in caso di incidenti in motorino è valida solo con motoveicoli fino a 125 cc di cilindrata; pensaci bene dunque se hai intenzione di noleggiare uno scooter.


Qual è la migliore assicurazione di viaggio per la Thailandia?

Si dice che “più spende, meno spende”. C’è un fondo di verità in questa frase, soprattutto quando si tratta di un argomento tanto delicato come l’assicurazione sanitaria per un viaggio nella Terra del Sorriso. In questo caso, però, il detto è vero solo a metà.

La polizza di Allianz è sicuramente quella più costosa fra tutte quelle che ho analizzato. Tuttavia, i suoi massimali sono inferiori rispetto a quelli di ViaggiSicuri e AXA, che sembrano offrire un servizio di pari qualità a un prezzo decisamente inferiore.

Qual è dunque la migliore assicurazione viaggio Thailandia? Tutto dipende chiaramente dalle tue esigenze e budget, per questo non posso darti una risposta definitiva a riguardo 🙂 Quello che mi sento di consigliarti è di metterti in contatto con la compagnia prescelta e fare tutte le domande del caso, in modo da non avere spiacevoli sorprese nel momento del bisogno. E non dimenticare di leggere bene il contratto!

Hai altre domande sull’assicurazione sanitaria per un viaggio in Thailandia? Oppure vuoi condividere la tua personale esperienza? Lasciami pure un commento qui sotto, sono tutt’orecchi!

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *