Khao Lak, Thailandia; cosa fare e cosa vedere, come arrivare, spiagge

Se stai pensando ad una vacanza lontana dal trambusto delle classiche località balneari, ma non vuoi rinunciare ad acque cristalline e spiagge da sogno, Khao Lak in Thailandia è la meta che fa per te.

Con questa guida ti aiuterò ad organizzare un magnifico viaggio in una delle località più belle del Mare delle Andamane, fornendoti una panoramica dettagliata con tutti i consigli utili ad assicurarti una vacanza paradisiaca.

Khao Lak, che letteralmente significa montagna di Lak, è in realtà un insieme di villaggi affacciati sul mare che si trova a nord di Phuket Town nella parte meridionale della Thailandia, le cui caratteristiche ne fanno un gioiello del turismo del Sud Est Asiatico.

A differenza della vicina isola di Phuket, a Khao Lak (sebbene attrezzata per ricevere i turisti) non troverai movida, sfarzo e grandi folle frenetiche, ma al contrario entrerai a contatto con una atmosfera tranquilla e una vacanza più intima grazie ai suoi resort e villaggi.

La lunga spiaggia dorata, contornata da giungla lussureggiante e fitti palmeti, si inserisce in una natura per lo più incontaminata, rappresentando in assoluto uno dei tratti costieri più affascinanti del Mare delle Andamane.

Come arrivare a Khao Lak?

Ubicate poco a nord di Phuket, le ridenti località costiere di Khao Lak si snodano lungo una striscia di terra lunga circa 20 km, caratterizzata da rilievi collinari e spiagge del colore dell’oro.

In questo paradisiaco angolo della Thailandia, all’entroterra ricoperto dalla giungla rigogliosa fa da contraltare un elevato numero di resort e strutture turistiche dove puoi trovare sistemazioni per tutte le tasche, da quelle più lussuose alle meno formali.

Se ti stai chiedendo come arrivare a Khao Lak, sappi che raggiungere questa tranquilla località turistica non è affatto complicato, tutt’altro; è infatti sufficiente atterrare allo scalo internazionale di Phuket e optare per un trasferimento in navetta offerto dagli hotel della zona, oppure in taxi con prezzi compresi tra i 1000 e 1600 baht.

La durata del tragitto è di circa un’ora e quaranta minuti, sufficiente a coprire la distanza di poco meno di ottanta chilometri che separa l’aeroporto dalle splendide spiagge di Khao Lak.

Esiste anche una opzione più scomoda ma decisamente più economica, il bus, al costo di circa 100 baht, ma dovrai accordarti con l’autista perché non esistono stazioni o fermate a Khao Lak.

Clima e meteo a Khao Lak, quando andare?

La collocazione di Khao Lak nella parte meridionale della Thailandia determina la persistenza di un clima tropicale piuttosto umido. Le temperature, infatti, restano elevate per tutto l’anno, con picchi di 34 gradi tra febbraio ed aprile e temperature minime diurne che raggiungono comunque i 32 gradi nei restanti mesi.

A fronte di fluttuazioni termiche quasi impercettibili, le precipitazioni presentano differenze consistenti, passando dai 3 giorni di pioggia attesi a gennaio fino ai 24 di maggio. Il clima di Khao Lak è caratterizzato dall’alternanza di due sole stagioni, quella secca, che va da metà novembre a marzo, e quella delle piogge, che corrisponde, grosso modo, alla nostra primavera/estate.

Ad aprile aumenta l’umidità ma puoi comunque fare il bagno nelle verdi acque del Mare delle Andamane in ogni stagione dell’anno.

Il periodo migliore se decidi di trascorrere una vacanza a Khao Lak è senza dubbio quello che coincide con la stagione secca, in particolare tra dicembre e febbraio, quando l’umidità non è eccessiva e i giorni di pioggia sono sporadici.

Cosa fare e cosa vedere a Khao Lak

Come ti ho già detto, a differenza della vicina Phuket, Khao Lak si caratterizza per la tranquillità dei villaggi, dove puoi trascorrere una vacanza in pieno relax e a contatto con la natura incontaminata e lussureggiante.

Tra le cose da fare a Khao Lak, sicuramente primeggiano le immersioni: i fondali marini della zona sono infatti ricchissimi di straordinari paesaggi brulicanti di vita dalle forme più svariate.

Da qui puoi partire per le straordinarie escursioni verso le isole Similan, un arcipelago di nove isole su cui vige il vincolo di Parco Nazionale a tutela della biodiversità terrestre e marina che vi regna. Pesci colorati, tartarughe marine, variopinti pappagalli e la spettacolare barriera corallina, costituiscono le straordinarie attrazioni del Parco.

A nord di queste isole spettacolari si trova un secondo arcipelago composto dalle cinque isole di Surin, dichiarate anch’esse Parco nazionale per l’ineguagliabile bellezza dei fondali marini. Queste isole rientrano, a pieno titolo, tra i primi dieci posti più belli del pianeta dove fare immersioni, secondo una classifica stilata dalle più eminenti riviste del settore.

Khao Lak è anche il punto di partenza per raggiungere il Khao Sok National Park, dominato dalla foresta lussureggiante e da una biodiversità unica al mondo. Se sei un appassionato di natura e trekking, qui avrai la possibilità di vivere esperienze indimenticabili che difficilmente potrai ripetere altrove.

Altro luogo di interesse nelle vicinanze sono le cascate Lampi, a circa 30 minuti a sud della località di villeggiatura thailandese. Il momento migliore per andarci è durante l’alba, quando il sole sorge dietro le montagne e crea un effetto spettacolare da immortalare in magnifiche foto ricordo.

Migliori hotel, alloggi e resort a Khao Lak

Dove alloggiare a Khao Lak? Ecco una breve lista di alcuni dei migliori hotel e resort della zona:

  • The Retreat Resort: a soli 15 minuti a piedi dalla spiaggia di Khukkhak si trova questo resort con tutti i comfort necessari per una vacanza da sogno;
  • MJ Boutique Hotel: sulla tranquilla spiaggia di Khao Lak South si trova questo boutique hotel di lusso, con Wi-Fi gratuito in tutta la struttura, colazione inclusa e navetta aeroportuale;
  • Hotel Gahn: tra i servizi di questa struttura spicca la location eccellente, l’ottima colazione a buffet e le camere spaziose e confortevoli;
  • The Haven: alloggio da sogno distante soli 7 km dal mercato pomeridiano di Bangnieng, per immergersi nella cultura locale durante il tuo viaggio.

Hai altre domande o consigli da condividere su Khao Lak? Scrivimi pure nei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *