Isole Phi Phi; come arrivare, quando andare e cosa fare a Phi Phi Islands

Shares

Nel bel mezzo dell’Oceano Indiano si trova un arcipelago di sei isole, le Phi Phi Island, diventate famose nel 1999 quando vennero usate come set per il film The Beach con Leonardo Di Caprio. Oggi le isole Phi Phi sono una delle destinazioni turistiche più frequentate della Thailandia. L’arcipelago fa parte della provincia di Krabi e dista circa 50 km da Puket.

Due isole si sono particolarmente sviluppate a livello turistico nell’ultimo decennio: Ko Phi Phi Don, che è anche l’isola più grande, e Ko Phi Phi Leh conosciuta per la bellissima Maya Bay di cui parlerò in seguito.

Isole Phi Phi

Le altre isole che formano l’arcipelago delle isole Phi Phi sono Ko Mai Phai, conosciuta come Bamboo Island, Koh Yung (Mosquito Island), Ko Bida Nok e Ko Bida Nai.

Dove si trovano le isole Phi Phi e come arrivare?

Vediamo ora quali alternative hai per raggiungere questo paradiso naturale: se atterri all’aeroporto di Phuket, puoi noleggiare una macchina o prendere un taxi che ti porti al Rassada Pier, da cui poi prendere un traghetto per Phi Phi island.

Il viaggio in traghetto dura circa due ore e costa 8/10€. Se invece vuoi partire da Krabi, devi raggiungere il porto di Klong Jirad. Il collegamento dall’aeroporto al molo viene effettuato tramite taxi o van condiviso, la durata del viaggio è di circa 30 minuti ed il costo si aggira intorno ai 7/8€.

Una volta raggiunto Krabi, devi imbarcarti sul traghetto per le isole Phi Phi. Il costo del biglietto è di circa 12€ e la traversata dura 90 minuti.

Clima e meteo a Phi Phi Islands

Ma qual è la stagione migliore per visitare le isole Phi Phi? Le isole sono caratterizzate da un clima tropicale, quindi i mesi migliori per fare un viaggio da queste parti sono quelli della cosiddetta stagione fresca, da dicembre a febbraio/marzo, quando la pioggia diminuisce drasticamente ed il clima è più secco.

Da marzo a metà maggio si registrano le temperature più alte dell’anno, mentre la stagione delle piogge, caratterizzata dal monsone di sud-ovest, si verifica da metà maggio ad ottobre. La temperatura invece, è piacevole tutto l’anno con massime che arrivano ai 34 gradi e minime intorno ai 24 gradi.

La temperatura del mare alle isole Phi Phi è di 28-30 gradi, sia durante la stagione fresca che durante la stagione secca, quindi preparati a fare il bagno in acque cristalline e con uno scenario unico al mondo. Per approfondire l’argomento, leggi anche la guida al meteo in Thailandia.

Koh Phi Phi Don, cosa fare e cosa vedere

Ti parlerò ora delle due isole principali e di cosa fare durante la tua visita alle isole Phi Phi.

phi phi islands cosa fare

Ko Phi Phi Don è l’isola più grande dell’arcipelago, si estende per 7,5 km in lunghezza e 4 km in larghezza massima. Se osservi l’isola dall’alto puoi notare che i due estremi sono collegati da una sottile striscia di terra che rende Ko Phi Phi Don facilmente riconoscibile.

Quest’isola è l’unica ad essere abitata tutto l’anno, anche se la maggior parte di coloro che ci vivono sono lavoratori del settore turistico. Infatti possiamo definire Ko Phi Phi Don come la più sviluppata ed attrezzata delle isole: qui sono stati costruiti la maggior parte degli alberghi e ristoranti ed è da qui che partono tutti i traghetti e le speedboat per le escursioni giornaliere alle altre isole dell’arcipelago.

Vediamo dunque cosa fare a Koh Phi Phi Don durante il tuo soggiorno sull’isola:

Villaggio di Ton Sai

Ton Sai è il villaggio principale delle Phi Phi island. Qui puoi trovare svariati ristoranti thailandesi, bancarelle, bar e 7-Eleven (una catena di piccoli supermarket presenti ovunque in Thailandia). Il molo di Ton Sai è il cuore pulsante dell’isola, durante il giorno è affollato di turisti ed è un via vai di barche fino alle 14:30, orario in cui si tranquillizza con l’ultima corsa dei traghetti verso Phuket.

La baia di Ton Sai colpisce subito per la splendida acqua turchese e i fondali immacolati; è lunga circa 2 km ed è caratterizzata ad ovest da piccole spiagge, ad est da un mare meno profondo e con una splendida barriera corallina.

Nonostante il porto sia occupato da molte imbarcazioni turistiche, la parte più ad ovest della spiaggia è isolata e meno affollata ma decisamente da visitare durante il giorno se vuoi sdraiarti al sole, infatti è il luogo ideale per noleggiare sedie e ombrelloni disponibili in una delle piccole baracche che si trovano sulla spiaggia.

View Point per ammirare l’isola dall’alto

Una delle cose più suggestive e da non perdere è sicuramente l’escursione al view point di Phi Phi Don, da cui potrai ammirare l’isola dall’alto; costo d’ingresso 30 baht, rigorosamente in contanti.

Per raggiungere il view point a piedi puoi partire dal villaggio di Ton Sai e seguire le indicazioni per Viewpoint 1 e la Tsunami Evacuation Route. L’escursione è di circa 30 minuti all’andata e 30 minuti al ritorno, a seconda delle tue abilità. L’alba e il tramonto sono solitamente i momenti migliori della giornata per raggiungere i view point: è più fresco e ci sono meno turisti.

Se vuoi fotografare l’acqua turchese della baia di Ton Sai, ti consiglio però di pianificare l’escursione dalle 10 di mattina alle 2 di pomeriggio: la luce durante queste ore è particolarmente buona per le fotografie.

Long Beach

Long Beach è una delle spiagge più belle e frequentate da tutti coloro che sono alla ricerca della tranquillità; la sabbia soffice e bianca attrae ogni anno molti turisti. A 200 metri dal mare inoltre, sorge una roccia chiamata Shark Point; il nome non è stato dato a caso, dalla roccia infatti puoi avvistare gli squali in determinati orari della giornata, solitamente alle prime ore del mattino oppure nel pomeriggio dopo le 16.

Monkey Beach

A Monkey Beach, anche chiamata Ao Ling, si possono trovare decine di scimmie in cerca di cibo. La baia può essere raggiunta con un kayak (circa 2 ore di tragitto) o con piccole imbarcazioni, a seconda di quanto ti senti avventuroso.

Laem Tong Bay

Laem Tong Bay è la spiaggia più esclusiva e remota di Ko Phi Phi Don. Circondata da solo 4 resort, è la spiaggia perfetta per rilassarti, infatti può essere raggiunta solamente in barca.

Loh Ba Kao Bay

Loh Ba Kao Bay è una baia di circa 800 metri che si trova a nord est dell’isola. È diventata molto famosa in quanto sede di uno degli hotel più belli e lussuosi delle isole Phi Phi, il Phi Phi Island Village Beach Resort.

Se ti fermi a Lo Bakao durante la giornata, puoi pranzare all’Oasis Bar & Restaurant; il menù offre sia cibi della cucina thailandese che piatti internazionali.

Loh Moo Dee Beach

Loh Moo Dee Beach, conosciuta anche come Moo Dee Bay, è una spiaggia di sabbia bianchissima di circa 300 metri, circondata da acqua color smeraldo. Si trova nella costa est dell’isola ed è il luogo perfetto per chi vuole stare lontano dalla folla, anche se la spiaggia è particolarmente animata durante l’ora di pranzo a causa dei gruppi di turisti che arrivano con i tour da Phuket e Patong beach.

Il modo più semplice per raggiungerla è con una long tail boat che costa all’incirca 150-200 baht. Anche in questa spiaggia troverai un piccolo chiosco che vende bevande e snack, ma i prezzi sono abbastanza elevati.

Rantee Beach

Rantee Beach è un’altra delle tante spiagge di Phi Phi island da visitare se sei appassionato di snorkeling. È raggiungibile con long tail boat ed è possibile pernottare nel resort costruito a pochi passi dal mare. Nelle vicinanze ci sono anche un market e un ristorante.

Ao Toh Ko

Ao Toh Ko è famosa per lo snorkeling e per il relax in spiaggia, si trova nella parte sud di Rantee Bay, a 30 minuti da Loh Moo Dee.

Nui Beach

Nui Beach è una delle spiagge più belle di Ko Phi Phi Don e deve la sua bellezza in parte alla compagnia che l’ha in gestione e che la tiene pulita; è una delle spiagge segrete più belle dell’isola. Nui Beach è anche conosciuta come Water Beach Club, è lunga circa 120 metri ed è perfetta se ami gli sport acquatici come lo snorkeling e il kayaking.

Ko Phi Phi Leh, cosa fare e cosa vedere

phi phi quando andare monkey beach

Ko Phi Phi Leh è la seconda isola più grande dell’arcipelago, e a differenza di Ko Phi Phi Don, non ci si può fermare durante la notte in quanto non ci sono hotel o resort. Ecco le spiagge e attrazioni più famose che ti consiglio di visitare su questa isola dell’arcipelago Phi Phi:

Maya Bay

Maya Bay è la spiaggia in cui è stato girato il film The Beach di Leonardo di Caprio, purtroppo al momento non è visitabile in quanto momentaneamente chiusa, per via dei danni causati alla barriera corallina e all’ecosistema dell’isola dai numerosi visitatori.

Negli ultimi 10 anni è stato avviato un programma di conservazione della barriera corallina e della spiaggia, che sembra aver aiutato l’ecosistema a ripararsi naturalmente. Dalle notizie più recenti pare che la spiaggia rimarrà sicuramente chiusa almeno fino a giugno 2021.

Non devi comunque disperare, infatti nelle vicinanze di Maya Bay si trovano altre spiagge che meritano senza dubbio una visita, come ad esempio Palong Bay, situata più a nord, location ideale per fare snorkeling o diving.

Pileh Bay

Pileh Bay è una delle spiagge più votate dai visitatori sui Tripadvisor, ed è caratterizzata dalla sua laguna di forma ovale famosa per le scogliere di natura calcarea.

Viking Cave

Un’altra spiaggia da vedere è Viking Cave, situata a nord est di Koh Phi Phi Leh. La spiaggia prende il nome dai dipinti di navi vichinghe che si trovano sulle pareti della grotta. I dipinti furono probabilmente creati da marinai che trovarono rifugio nella grotta durante una tempesta.

Bamboo Island

Ultima attrazione da vedere alle isole Phi Phi è Bamboo Island, anche conosciuta come Koh Pai in tailandese. Questa isola si trova a nord di Koh Phi Phi Don ed è una piccola gemma tropicale che offre tranquillità lontano dal caos delle spiagge dell’arcipelago. L’isola ha una forma a cuore (o goccia per i meno romantici 😉 ) ed è circondata da una striscia di sabbia bianca lungo il perimetro di 700 metri.

Dove alloggiare a Phi Phi Island?

Dopo aver visto quando andare a Phi Phi Island e cosa vedere, ecco alcuni suggerimenti su dove alloggiare durante il tuo viaggio nell’arcipelago.

Innanzitutto ti consiglio di prenotare un hotel per almeno 3-4 giorni in modo tale da avere tempo di visitare le varie spiagge ed attrazioni ma anche rilassarti qualche ora ogni giorno. Come ho accennato precedentemente, l’unica isola in cui si può alloggiare è Koh Phi Phi Don.

Se sei alla ricerca del divertimento e ti piace stare in mezzo alla folla, Ton Sai Village è il posto giusto per te in quanto offre svariati ristoranti, locali e negozi, e anche il posto più amato dai giovani che viaggiano con un budget limitato.

Se invece stai cercando una zona tranquilla per viverti la vacanza all’insegna del relax più assoluto, ti consiglio di prenotare un hotel a Long Beach che si trova a sud-est dell’isola e a soli 30 minuti da Ton Sai.

Ti consiglio di dare un’occhiata al Phi Phi Andaman Beach Resort che si trova a circa 15 minuti da Ton Sai. Se invece vuoi lusso e privacy, prenota un resort sulla costa est; qui infatti si trovano i migliori hotel e le spiagge incontaminate di Phi Phi Don.

Le isole Phi Phi, grazie alla loro varietà di spiagge e strutture adatte a diversi budget, attraggono sia i giovani che gli adulti. Ovunque tu decida di pernottare e qualsiasi sia il tipo di vacanza che scegli di fare, sarai comunque a pochi minuti da una delle spiagge più belle del mondo.

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *