Wat Phra Singh: guida per visitare il tempio buddista di Chiang Mai

1

Il Wat Phra Singh è uno dei templi buddisti più belli e visitati dai turisti a Chiang Mai, facilmente riconoscibile per la sua imponente facciata dorata e la tipica architettura in stile Lanna.

La costruzione del tempio risale al 1345 sotto il dominio del re Phayu, e venne ideato come mausoleo in onore del padre, il re Kham Fu; inizialmente era presente un solo chedi, dove furono custodite le ceneri del re Kham Fu, ma negli anni successivi la costruzione si espanse e venne aggiunto anche un wihan, e il tempio prese il nome di Wat Lichiang Phra.

Successivamente, nel 1367, la statua del Buddha Phra Singh venne installata all’interno del complesso e il tempio prese il nome attuale. Oggi il Wat Phra Singh è anche conosciuto come tempio d’oro o tempio del Buddha Leone.

Wat Phra Singh, dove si trova?

Il tempio Phra Singh si trova a Chiang Mai nella parte ovest della città vecchia, precisamente alla fine della Rachadamnoen road, la via principale cittadina situata all’interno delle mura; l’entrata del tempio è caratterizzata da alcuni leoni (Singhs in thailandese).

Se il tuo alloggio si trova all’interno delle mura, puoi raggiungere facilmente il Wat Phra Singh a piedi; in alternativa puoi affidarti ad un songthaew, ovvero il caratteristico taxi condiviso di colore rosso che ti porta nella città vecchia con tariffe a partire da 30 THB a persona.

Orario e prezzi

Gli orari di apertura del tempio sono dalle 6 di mattina alle 8 di sera tutti i giorni e l’ingresso è gratuito, ad eccezione del viharn principale dove bisogna pagare una tariffa di 50 THB per l’ingresso.

Prima della visita ricordati di vestirti adeguatamente, coprendo spalle e ginocchia in segno di rispetto verso la cultura e religione locale.

Indirizzo: 2 Samlarn Rd, Phra Sing, Mueang Chiang Mai District, Chiang Mai 50280, Thailandia

Cosa vedere all’interno del tempio buddista

Ma vediamo quali sono i principali edifici da vedere all’interno del Wat Phra Singh:

Chedi principale

Il chedi principale è l’edificio più visitato del complesso buddhista di Chiang Mai; venne costruito nel 1345 dal re Pha Yu, con lo scopo di custodire le ceneri del padre. La struttura è completamente dorata, ha una base quadrata e una forma circolare che è stata ampliata nel corso degli anni.

Ogni lato della base del chedi è decorato con delle statue di elefante in rilievo.

Viharn Lai Kham

Il Viharn Lai Kham è uno degli edifici più visitati e che rappresentano alla perfezione l’architettura in stile Lanna; venne costruito nel 1345 per poter ospitare la statua del Phra Singh Buddha, una figura venerata da fedeli di tutto il mondo.

Nonostante la sua popolarità non è ancora chiaro se la statua provenga dallo Sri Lanka o se fu costruita proprio a Chiang Mai, molto più probabile quest’ultima ipotesi visto lo stile dell’immagine religiosa.

I muri della Viharn rappresentano a sinistra la storia di Songthong e a destra la storia di Suwanna Hongse, mentre le altre pareti sono dorate e raffigurano alcune pitture risalenti al 1820 che rappresentano le scene della vita del Buddha e alcune rappresentazioni della vita a Chiang Mai durante il 19° secolo.

L’esterno di questo complesso è decorato con i colori oro e ocra, tipici del regno Lanna; il tetto è realizzato in legno disposto su tre livelli, i cui bordi inferiori sono decorati con chofa, una decorazione ornamentale thailandese che ricorda la forma di un uccello molto sottile.

Immagine presa da Wikipedia

Una curiosità che riguarda la statua: la testa del Buddha venne rubata nel 1922, ad oggi non è chiaro se la statua attuale sia una replica o se la testa venne ritrovata e riportata al tempio.

Viharn Luang

L’edificio più grande del Wat Phra Singh è il Viharn Luang; la struttura originale venne costruita verso la fine del 14° secolo, e sostituita dall’attuale nel 1925. Questo imponente viharn ospita una statua di un Buddha molto venerata, conosciuta come Phra Chao Thong Tip.

Ubosot

L’ubosot è un edificio in legno decorato con incisioni d’oro costruito nel 1806. Presenta due entrate, una situata a sud per i monaci e un ingresso a nord dedicato alle monache. Nella parte nord del complesso è presente inoltre una copia del Budda di Smeraldo che si può trovare a Bangkok all’interno del Grande Palazzo Reale.

Biblioteca Ho Trai

Ho Trai è un altro splendido esempio dello stile architettonico della cultura Lanna, nonché una delle librerie più belle di tutta la Thailandia. All’interno sono custodite molte scritture buddiste antiche.

Venne costruita nel 1477 e l’obiettivo era quello di proteggere le scritture sacre da possibili inondazioni e altri disastri naturali.

Mappa di Wat Phra Singh

Ti lascio con questa dettagliata mappa del tempio (presa da Wikipedia, clicca qui per ingrandire), e di tutti gli edifici da vedere all’interno del complesso di Wat Phra Singh a Chiang Mai.

Hai altre domande su questo tempio? Scrivimi nei commenti e proverò a risolvere i tuoi dubbi. Buon viaggio a Chiang Mai!

1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *