Organizza il tuo viaggio in Thailandia

Cosa fare e cosa vedere in Thailandia 🇹🇭

Benvenuto sul portale Thailandia.io, il tuo punto di riferimento per organizzare un viaggio fai da te in Thailandia; su questo sito potrai trovare guide sulle principali località e attrazioni thailandesi, recensioni, hotel e alloggi, monumenti e luoghi di interesse, spunti e consigli su cosa fare e cosa vedere, cartine e itinerari di viaggio e informazioni per visitare la terra del sorriso.

Cosa Vedere in Thailandia

Capitale: Bangkok
Continente: Asia
Confini: Laos, Birmania, Malaysia, Cambogia
Superficie totale: 513.120 km²
Fuso orario: UTC+7
Valuta: Baht
Lingua ufficiale: Thailandese
Altre lingue: dialetti thai, lingua Isan
Nome degli abitanti: Thailandesi

Meta molto apprezzata dai turisti e viaggiatori di tutto il mondo, la Thailandia rappresenta la perfetta unione tra le bellezze paesaggistiche, i siti di interesse storico e culturale e la buona cucina. L’estrema cordialità dei suoi abitanti e il basso costo della vita, soprattutto se rapportato agli standard occidentali, costituiscono ulteriori irresistibili richiami di questa terra.

Se sei in partenza per questo meraviglioso paese del sud est asiatico e non sai da che parte iniziare per organizzare al meglio la tua avventura nella terra del sorriso, sei capitato nel posto giusto! Troverai guide di viaggio dettagliate e consigli da chi ha visitato personalmente la Thailandia.

Cosa vedere in Thailandia

In questo portale troverai le informazioni pratiche sulle principali città thailandesi, consigli sul meteo e quando visitare le principali città come Bangkok, Chiang Mai e Phuket. E ancora, tour e viaggi organizzati, i costi da affrontare, itinerari e consigli sul fuso orario, cenni storici, una mappa interattiva da consultare in qualsiasi momento, anche da smartphone, con i principali punti di interesse.

Ingrandisci la cartina qui sotto, clicca sulle icone corrispondenti ad una attività o città da non perdere per leggere le mie guide gratuite e organizzare al meglio il tuo viaggio in Thailandia. Apri l’articolo e commentalo se non dovessi trovare quello che stai cercando, oppure stampalo e portalo sempre con te.

Alla scoperta dell’antico Siam

La Thailandia, il cui nome tradotto dalla lingua thai significa letteralmente “terra degli uomini liberi”, è uno Stato del Sud-est asiatico che presenta un’estensione territoriale simile a quella della Spagna ma distribuita in aree geografiche molto diverse tra loro.

La regione settentrionale del Paese è montuosa ed è compresa tra Birmania, Laos e Cambogia; quella meridionale invece, si estende lungo la penisola malese, tra il Mare delle Andamane e il Golfo del Siam. Il centro della Thailandia è caratterizzato dalla vallata pianeggiante attraversata dal fiume Chao Phraya, che sfocia nel mezzo del Golfo del Siam.

L’ampia regione di nord est è dominata dall’altipiano di Khorat, circoscritto sui versanti nordorientali dal fiume Mekong e dal confine con il Laos a nord. Le isole sono numerosissime e generalmente ubicate poco distanti dalla linea di costa; molte di esse sono attrezzate per il turismo e frequentate durante tutto l’anno, anche grazie alle temperature sempre gradevoli.

Il 40% della popolazione thailandese vive nelle aree rurali del Paese, mentre nella capitale Bangkok vivono oltre 8 dei 70 milioni di abitanti complessivi. La religione di gran lunga più praticata è il buddhismo theravada, col 95% dei fedeli, alla quale segue la religione mussulmana, con il 4,6%.

La lingua nazionale è il thailandese, che ha un proprio alfabeto, ma sono molto diffusi anche i dialetti, ad esempio nel nord est del Paese si parla la lingua isan, derivata da un insieme di dialetti che discendono dal lao, lingua ufficiale del vicino Laos.

Leggi tutte le informazioni sulla Thailandia

Nelle categorie di questo sito sulla Thailandia troverai inoltre le guide dedicate alle principali città thailandesi; la capitale Bangkok, la splendida Phuket, l’incantevole Chiang Mai e tutti i consigli per visitare le più belle isole e spiagge; una piccola Lonely Planet o Wikipedia per viaggiatori indipendenti! 😉

Ricordati di salvare il sito tra i preferiti! I contenuti e le guide sono in costante aggiornamento, per cui torna a visitare il portale nel momento in cui dovrai organizzare il tuo viaggio. Aiutami inoltre a condividere le guide, gli articoli e le foto più belle con i tuoi amici, se anche tu sei innamorato di questo stupendo paese.

Bangkok

Tappa obbligata se raggiungi la Thailandia in aereo è Bangkok, sede dell’aeroporto internazionale e capitale del Paese. Una visita alla città è da inserire in ogni itinerario di viaggio, non solo per ammirare usi e costumi della popolazione thailandese, ma soprattutto per il patrimonio culturale che offre questa metropoli.

Vai alla scoperta dei suoi templi, gli enormi centri commerciali se sei amante dello shopping, i mercati di street food dove provare piatti unici, rooftop bar e ristoranti. Una città frenetica, caotica e disordinata, moderna e tradizionale allo stesso tempo, che ti farà innamorare giorno dopo giorno scoprendo tutti i suoi angoli nascosti.

Con un clima tropicale durante tutto l’anno, è possibile visitare la capitale della Thailandia in qualsiasi periodo, per ammirare i numerosi luoghi di interesse che Bangkok offre ai milioni di visitatori che scelgono questa metropoli come punto di partenza verso le isole o il nord del Paese.

Il Grande Palazzo Reale, straordinario gruppo di edifici realizzati nella tipica architettura locale, è la residenza dei reali dal 1785 e affascina i milioni di turisti che lo visitano ogni anno. Oltre ai numerosi templi e ai monumenti distribuiti in città, Bangkok sorprende per i suoi movimentati quartieri, la vita notturna, i mercati galleggianti e il cibo di strada. Tra i siti di interesse storico non perdere Sukhothai e Ayutthaya, entrambe dichiarate Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco.

Leggi tutte le guide su Bangkok

Phuket

Situata nel mare delle Andamane, Phuket è l’isola più grande del paese e tappa obbligatoria da inserire nel tuo itinerario di viaggio in Thailandia. Viene chiamata anche perla del sud o perla delle Andamane per le numerose spiagge e per il suo mare da cartolina. La più conosciuta località turistica dell’isola è senza dubbio Patong, dove divertimenti, vita notturna, locali e ristoranti sono praticamente aperti 24 ore su 24 per soddisfare un crescente numero di turisti provenienti da tutto il mondo.

Altre spiagge e località famose dell’isola di Phuket sono Karon beach, Kata Yai e Kata Noi, situate a sud di Patong. Le escursioni e i tour offerti sono numerosi, come la visita a Maya Bay, spiaggia resa famosa dal celebre film con protagonista Leonardo di Caprio.

Leggi tutte le guide su Phuket

Chiang Mai

Interessantissimi anche gli itinerari nel nord della Thailandia, tra montagne con favolosi paesaggi e straordinari percorsi naturalistici, e città all’avanguardia come Chiang Mai, un piccolo gioiello circondato dalle montagne e dal verde della vegetazione thailandese. Situata a circa 700 km da Bangkok, è la seconda città più grande e importante di tutta la Thailandia.

La città vecchia è il fulcro di Chiang Mai, al suo interno si trovano mercati di street food, stupendi templi buddisti, ristoranti e cafe di tutti i tipi, bar e locali, e una crescente comunità di expat e nomadi digitali che hanno deciso di trasferirsi qui dato il costo della vita relativamente basso. Non dimenticare di visitare Doi Suthep o di prendere parte ad un corso di cucina thailandese.

Leggi tutte le guide su Chiang Mai

Koh Samui e Koh Phangan

Sono centinaia le isole thailandesi che puoi visitare durante il tuo viaggio in Thailandia. Koh Samui e Koh Phangan, le più visitate dopo Phuket, offrono resort da sogno, beach party ed escursioni tra le cose da fare assolutamente se decidi di visitare queste località.

Leggi tutte le guide sulla provincia di Surat Thani

Krabi

Le spiagge tropicali di Koh Phi Phi, solo per citare alcune delle tante meravigliose isole thailandesi, sono inserite a pieno titolo tra le più belle del mondo. Se desideri una vacanza all’insegna della movida e dello shopping, in un resort confortevole e attrezzato, a Phuket troverai ciò che cerchi, ma se il tuo sogno è piuttosto quello di soggiornare su un’isola selvaggia, lontano dagli standard occidentali e immerso nella tranquillità della natura incontaminata, allora dovrai preferire le isole del Golfo del Siam come ad esempio Koh Lanta.

Leggi tutte le guide sulla provincia di Krabi

Isole della Thailandia

Koh o Ko in thailandese significa isola, per questo motivo tutti i nomi delle isole thai vengono preceduti da questa parola. Oltre alle località più grandi, esistono centinaia di isolotti sia nel Golfo del Siam che nel Mare delle Andamane. Piccoli paradisi terresti si possono trovare a Koh Lipe, Koh Mook e sulle Isole Similan.

Leggi tutte le guide sulle isole della Thailandia

Cucina thailandese

Cosa mangiare durante il tuo viaggio in Thailandia? La cucina thailandese è una delle migliori al mondo, e in questa categoria del blog potrai scoprire ricette, piatti tipici, ingredienti e suggerimenti sul cibo thai. Pad thai, Khao Soi, Mango con Sticky rice e tantissimi altri… sono molti i piatti thailandesi che potrai assaggiare durante la tua vacanza.

Leggi tutte le guide sul cibo thailandese

Clima e Temperature

Leggi inoltre le informazioni pratiche su quando andare in Thailandia per decidere il periodo migliore per visitare il paese e organizzare al meglio il tuo itinerario di viaggio; in linea generale, il clima thailandese è di tipo tropicale, quindi caldo e umido per tutto l’anno, ma fortemente condizionato dai monsoni. La particolare conformazione del territorio, però, genera zone dotate di microclimi differenti, dove temperature e condizioni meteo possono variare anche sensibilmente.

Le stagioni climatiche sono tre: la calda da Febbraio ad Aprile, quella delle piogge da Maggio/Giugno fino a Ottobre/Novembre e la stagione fredda, che va da Novembre a Gennaio. Le temperature minime della stagione fresca, che nella parte nord del Paese possono arrivare a toccare lo zero, nelle regioni meridionali non scendono mai sotto i 22/24 gradi.

Sebbene il mare sia caldo tutto l’anno, è comunque opportuno scegliere con cura il periodo migliore per soggiornare in Thailandia, in funzione dell’itinerario che intendi seguire. Le coste che affacciano sul Mare delle Andamane, ad esempio, sono direttamente esposte ai monsoni di sud-ovest e, pertanto, in estate le piogge sono più frequenti. Di contro, nel periodo Dicembre/Marzo, il tempo è decisamente più secco; il mare calmo e tranquillo consente non solo di godere la vita in spiaggia ma anche di intraprendere spettacolari escursioni sulle isole tropicali nei dintorni.

Sul versante opposto, invece, il Golfo del Siam non risente affatto del monsone estivo e le piogge si concentrano nel periodo Ottobre/Dicembre. Se decidi di partire in estate, quindi, ricorda che Luglio e Agosto sono mesi considerati di alta stagione.

La stagione estiva è assolutamente da scartare se stai pensando alla costa a sud-est di Bangkok, nei dintorni di Pattaya, dove tra Giugno e Ottobre le piogge sono più frequenti. Se vuoi visitare la capitale Bangkok, tieni presente che tra Marzo e Maggio le temperature diurne possono raggiungere i 36/37 gradi, mentre le notturne non scendono sotto i 26 gradi e l’umidità è molto alta. Il periodo Novembre/Gennaio è decisamente più adatto per un soggiorno nella capitale thailandese, da dedicare alla scoperta delle sue meraviglie.


Tutti gli articoli e le guide sono state scritte per aiutarti ad organizzare al meglio il tuo viaggio nella terra del sorriso, cercando di elencare il maggior numero di informazioni utili su uno specifico luogo di interesse o città. Se non trovi immediatamente quello che stai cercando, prova ad effettuare la ricerca in alto a destra oppure lascia un commento in uno degli articoli in modo che potrò rispondere a tutte le tue richieste.

Sono sicuro che grazie a questo sito potrai soddisfare la tua curiosità su questo paese e trovare molti spunti su cosa vedere in Thailandia, per pianificare il tuo itinerario in maniera indipendente. Benvenuto su Thailandia.io e buona lettura!